Stamattina al Centro raccolta aiuti umanitari pro-Ucraina, sita presso il Comando di Polizia Municipale di Trapani, una delegazione dei Club Rotary di Trapani, Marsala, Trapani-Erice e Trapani Birgi Mozia ed il Rotaract di Marsala, ha mostrato vicinanza alla popolazione ucraina con la fornitura  di materiale sanitario, farmaci ed una donazione di raccolta fondi.

 Il contributo dato oggi è uno dei tanti che i singoli Club hanno dato e continueranno a dare.

I rappresentanti dei Rotary presenti, infatti, hanno dato la disponibilità a continuare a collaborare con l’Associazione Ucraina Mediterranea sia per altri aiuti in sussidi e mezzi economici sia per dare un contributo all’accoglienza dei profughi. Durante l’incontro si è rappresentato che il Rotary International opera condividendo la responsabilità di passare all’azione per risolvere i problemi più pressanti del mondo e che i 35.000 Clubs sono impegnati a promuovere la pace, combattere le malattie, fornire acqua e strutture igienico-sanitarie, proteggere madri e bambini, sostenere l’istruzione, sviluppare le economie locali, incentivare la sostenibilità ambientale.

In quanto rappresentanti di una delle più grandi organizzazioni umanitarie nel mondo, il Rotary International è titolare di un seggio permanente all’Assemblea delle Nazioni Unite, che ha fatto della pace e della prevenzione dei conflitti il valore fondante della propria azione globale. I Rotariani si uniscono alla richiesta della comunità internazionale per un immediato cessate il fuoco, il ritiro delle forze russe e il ripristino degli sforzi diplomatici per la ricerca di una soluzione attraverso il dialogo.